Isotta Catfluencer e il blog sui gatti

Condividi
Scopri insieme a Loovers la guru delle tendenze feline Isotta Catfluencer e il suo blog sui gatti in cui parla di cibo, benessere e consigli per lo shopping

In un mondo ormai pieno di “influencer” e “fashion bloggers”, Isotta, guru delle tendenze fashionfelinose ha iniziato il genere petfluencer nostrano nel 2018 e oggi è una stella riconosciuta del firmamento gattoso.

Nata povera e malata in una colonia romana, si salva grazie ad una ragazza che se ne prende cura. Trova in seguito un’amorevole casa presso una stilista di abbigliamento femminile, trasformandosi pian piano, nella creatura bellissima che è oggi. Grazie alla mamma umana, vivendo finalmente un’esistenza dorata e non più di stenti, tra capi handmade ed abiti in edizione limitata, rivela un talento innato per l’universo fashion. 

Inizia a posare come cat-modella per shooting fotografici, indossando accessori del brand, scoprendo, subito dopo, un talento per la redazione di articoli. Inaugura così il suo blog e la sua carriera prosegue anche quando la mamma chiude il suo marchio.

Dal carattere aristocratico, ostentando sicurezza e nobiltà d’animo, Isotta ci intrattiene divertendoci sulla sua pagina facebook, pullulante di fans adoranti, raccontandoci le sue avventure da vita da gatta con un linguaggio tutto suo e particolare.

Noi di Loovers, incuriositi dal suo fascino magnetico le abbiamo posto qualche domanda.

Isotta, vuoi dirci chi sei e raccontare a tutti del tuo blog? 

Miao a tutti! Mi chiamo Isotta, Isotta Catfluencer. Un saluto felinosamente caloroso a tutti i miei fans e a quelli che dopo quest’intervista lo diventeranno. Perché sapete, amarmi è una cosa di cui non potrete fare a meno. 

Sono nata povera, in una colonia felina di Roma sud. Vivevo per strada, ero magra e malata. La ragazza che mi salvò mi trovò anche una nuova casa, se fossi tornata per strada non credo ce l’avrei fatta. 

La mia mamma a quel tempo aveva una marca di moda e per gioco cominciò a fotografarmi con degli accessori. Io restavo in posa meglio di Bella Hadid, con delle espressioni che neanche la top model potrebbe mai eguagliare. Mamma per divertirsi iniziò a postare le mie foto sul suo profilo facebook personale, con uno ovvio tripudio di consensi e di like. Così è nata la mia pagina e in seguito il blog. Volevo mostrare al mondo che non sono solo divinamente bellissima, ma provvista di cultura, senso dell’humor e di una intelligenza superiore e, ovviamente, sono nota per la mia modestia. Perché potrei davvero sentirmi superiore sapete?

Quali sono gli argomenti che affronti?

Nel mio blog parlo di cibo e accessori, potrete trovare consigli utili su salute e benessere del gatto, moda & shopping felino, leggere articoli interessanti che parlano di gatti e arte e, non possono mancare le tante storie di vita da gatti. 

Ho un interesse particolare per le aziende Made in Italy a 4 zampe, Pet friendly e Cruelty free, quindi, se ne avete una avete trovato la testimonial perfetta.

Come si svolge la tua giornata da diva?

Mi sveglio verso le 8.30 e per prima cosa leggo i commenti nei social, soprattutto facebook, dove c’è il mio pubblico più affettuoso. Rispondo o metto cuori a tutti, perché non mi sono montata la testa ed i miei amati fans sono sempre nel mio cuore. Faccio una siesta e poi scelgo i nuovi look. Penso a un tema da trattare nel mio blog o nella sezione shopping di Gatto Magazine, la versione felina di Vogue. Sfoglio i siti che parlano di moda e controllo l’andamento delle nuove tendenze, lanciate nella maggior parte dei casi da me. Anche Anna Wintour mi chiama per chiedermi consigli. 

Parlando della tua quotidianità com’è stata la prima visita del veterinario?

Devo ammettere che ho abbastanza paura del veterinario, visto che quando ero piccola mi hanno fatto un sacco di punture. Preferisco decisamente una serata mondana a essere toccata e punzecchiata. Però, ogni volta ci vado non so come i miei fans lo sanno e si raduna sempre una folla adorante che mi incita a tenere duro. Un validissimo aiuto, così quando finisco posso intrattenermi per gli autografi.

Ogni quanto vai dal veterinario e che controlli fai?

Per fortuna una volta l’anno, salvo che non stia male. Ma alimentandomi in modo ottimo e praticando regolarmente la Isy dance, una nuova disciplina da me inventata che potete vedere su YouTube, sono sempre in ottima forma. I controlli sono quelli standard, vaccino, peso, orecchie, tastata di pancia…la cosa che odio di più, ogni tanto un prelievo e poi un’ottima zampicure, la sola cosa decente di quel luogo di tortura.

Dove ti piace dormire?

Io ho cucce ovunque e di varie forme sparse per casa: tiragraffi, imbottita, in vimini e una brandina. Ma nulla batte il divano di mamma, o in caso il suo letto. Un modo delizioso anche per farle un regalo, ovvero lasciare sopra sparso un po’ del mio pelo splendido, dono che immagino sia sempre graditissimo. 

Quale sabbietta preferisci usare?

Prima di tutto vorrei raccontare che io sono campionessa mondiale di scavata. Ho vinto numerosi premi. Mi è capitato a volte di scavare così bene che, senza accorgermene, sono apparsa dall’altra parte di Roma. Spiazzante! Un talento unico! Come sabbietta preferisco i prodotti alla lavanda al silicio, che oltre ad assorbire bene creano un effetto SPA molto rilassante.

Quale cibo preferisci e dove lo acquisti?

Come tutti i miei fans adoranti sanno bene, io amo il tonno. Quindi come prima scelta il tonno in umido in tutte le sue declinazioni: con i gamberetti, il prosciutto, formaggio, verdura, tanto che mio fratello Biscotto non ne può più. Ma a me non interessa, io sono la Regina di casa, lui fa quello che dico io. Non disdegno anche le crocchette, che mi vengono servite tra le due pappe o che trovo a mia disposizione nel distributore. Come negozi preferisco quelli di quartiere, dove vengo seguita amorevolmente come la diva che giustamente sono e posso incontrare i miei fans in giro.

Quale consiglio daresti a chi volesse seguire le tue orme e diventare Catfluencer?

Impossibile dare consigli. Nel senso che in questo momento ci sono io ed io sola. In un futuro chissà. È una cosa che hai dentro, una fusione tra talento e bellezza che non si può imparare. Voci di corridoio dicono che la Ferragni voglia lasciarmi il posto, perché non riesce più a competere con me. Se proprio dovessi dare qualche suggerimento: studiare le pose fotografiche, mantenere il pelo liscio e lucente; fare sport, pisolini ed alimentazione sana ed il resto verrà da sé.

Infine, perché ami Loovers?

Beh, domanda con risposta ovvia, perché è fashionfelinoso! Zampettando qui e là trovo sempre le informazioni che mi servono: i negozi di quartiere più vicini, le marche di cibo che preferisco, i professionisti migliori per la mia salute e bellezza, anche se per quanto riguarda quest’ultimo punto non ne ho davvero bisogno ma, a voi potrebbero di certo tornare utili. Fidatevi di me, che di certe cose me ne intendo e iscrivetevi a Loovers. Vi aspetto!!!

Laura Azzariti

isottacatfluencer.com

Tienimi aggiornato
Notify of
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli recenti

Novità

WeNature® Zero la nuova gamma di alimenti per il tuo pet

17 Marzo 2024

Qualità Oasy senza cereali ora anche in morbidi paté

11 Marzo 2024

Bunny nature…non solo alimenti!

6 Ottobre 2022

Pronto per le vacanze? Con Nauzina parti sicuro!

9 Giugno 2022

Nature’s Protection Superior Care

19 Maggio 2022

È nata Schesir Petit Délice, la nuova soffice mousse mini-porzione

28 Gennaio 2022

Storie di Loovers

A due mesi sono stata abbandonata ma ho trovato delle brave persone che mi hanno curata ed oggi sono con...
Sono Però e mi chiamo così perché fin da quando sono cucciola ho un’espressione curiosa e interrogativa, un vero mistero...
Bonjour miei cari sudditi, sono il Principe Giovanni e vivo in questa casa da quando ero poco più che un...
Una strana convivenza quella tra Romeo, Nuvola e la tartaruga Kika. Ormai insieme da anni sono diventati amici inseparabili!
Pantera è nata in campagna, appena arrivata in casa si è nascosta e solo dopo un pò di giorni si...
Aramis è un gatto con patologie, quando è stato adottato sapevamo che sarebbe stata impegnativa, ma il suo amore ci...

Facebook

Iscriviti alla newsletter

Cliccando su ISCRIVITI, dichiari di aver letto e compreso l’Informativa Privacy.
Cliccando su ISCRIVITI, dichiari di aver letto e compreso l’Informativa Privacy.
Torna in alto